Scaldabiberon e cuocipappa: differenze e confronto tra i due strumenti.

Tutti i genitori con bambini piccoli si trovano a dover gestire tutte le fasi della vita e della crescita del bambino e a farlo servendosi spesso di una serie di strumenti che possono rendere queste fasi molto più pratiche e semplici. Le fasi relative all’alimentazione del bambino sono forse tra le più importanti in assoluto; quando il bambino sarà ancora piccolo sappiamo bene che si alimenterà di solo latte, quindi potrebbe servirvi un comodo scaldabiberon, ma che dire poi della fase dello svezzamento? Probabilmente avrete bisogno di uno strumento diverse: il cuocipappa. Ma quali differenze ci sono tra questi due strumenti? Iniziamo dal cuocipappa che è dotato di diverse funzioni che permettono di andare a cuocere il cibo al suo interno e poi a frullarlo per renderlo adatto alle capacità del bambino. In effetti possiamo dire che si tratta di un attrezzo dedicato essenzialmente alla cottura del cibo. Invece lo scaldabiberon ha tutta un’altra funzione, infatti si utilizza semplicemente per andare a riscaldare il latte da dare al bambino. Quindi mentre lo scaldabiberon può essere adatto ai primi mesi di vita del bambino, il cuocipappa sarà ideale invece per affrontare la fase dello svezzamento. Ma si tratta di due strumenti intercambiabili? Non del tutto, questo perchè lo scaldabiberon non è in grado di svolgere le stesse mansioni del cuocipappa, invece alcuni cuocipappa possono essere usati anche come scaldabiberon. Quindi se vi interessano entrambe le funzioni, vi converrebbe acquistare uno strumento in grado di svolgere entrambe le funzioni di cui abbiamo parlato. La differenza tra questi due strumenti sta quindi nella funzione che svolgono e nelle diverse caratteristiche di cui sono dotati. In effetti potremmo dire che, tranne qualche modello particolare che prevede entrambe le funzioni e che può essere definito un ibrido, tutti gli altri modelli di scaldabiberon e di cuocipappa sono pensati per degli obiettivi del tutto diversi tra loro. Questo significa che o dovrete acquistare un modello ibrido, per risparmiare, oppure dovrete acquistarli entrambi e andare ad utilizzarli in periodi diversi della vita del bambino. Per analizzare nel dettaglio quelle che sono le vostre possibilità, vi consiglio di consultare questa guida sui migliori biberon e scaldabiberon.